Archivi categoria: Varie

Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo / World Autism Awareness Day

Standard

DSC_1055

English version below.

Anche quest’anno vogliamo ricordare ai lettori del nostro blog che oggi, 2 aprile, è la giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo.

Visto che il colore simbolo di questa giornata è il blu, vogliamo partecipare condividendo due nostre creazioni in questo colore, che avevamo preparato l’anno scorso su commissione per un’occasione speciale: lo scialle Bluewaves (realizzato ai ferri da me con il filato Katia Jaipur) ed una collana con perle in ceramica raku (fatta da Ale).

Partecipiamo tutti pubblicando qualcosa di blu, perchè oggi non sia solo Pasquetta!

 

Also this year we want to remind our readers that today, April 2, is the World Autism Awareness Day.

As the symbol of this World Day is the color blue, we want to participate by sharing two of our creations that we made to order last year for a special occasion: the shawl Bluewaves (knittted by me with yarn Katia Jaipur) and a necklace with raku ceramic pearls (made by Ale).

Let’s all participate by posting something blue, so that today will not be just Easter Monday!

A presto,

Ivana 

Annunci

21 marzo 2018, Diversi ma uguali / March 21 2018, Rock your socks

Standard

 

Anche quest’anno, in occasione della Giornata Mondiale della Sindrome di Down, indossiamo calzini spaiati perchè siamo tutti #diversimauguali !

IMG-20180320-WA0001

Also this year, for the World Down Syndrome Day, #rockyoursocks ! Because being different is beautiful!

RockYourSocks2018

 

Eccomi, io ho fatto la mia parte!

Here I am!

IMG_20180321_093326.jpg

Alla prossima,

Ivana & Ale  

Io compro su Etsy, e tu?

Standard

Banner_Etsy4

Da quando è iniziato, il 2018 ci ha portato tante novità e soddisfazioni.

Per noi che facciamo tutto questo per hobby, è davvero straordinario avere followers sui vari social networks da tutte le parti del mondo, essere entrate in contatto con creativi e artigiani italiani che realizzano cose meravigliose con le loro mani, ricevere tanti complimenti e, perchè no, anche riuscire a vendere ciò che facciamo con tanta passione.

Noi che, come già detto in altre occasioni, siamo un po’ allergiche ai social, ci siamo rese conto che senza i vari Instagram, Facebook e simili, sarebbero in pochi a conoscerci. E senza Etsy, il marketplace globale, dove comprare e proporre in vendita oggetti fatti a mano, non avremmo mai potuto vendere, per esempio, le nostre coperte a coda di sirena in California!

Per questo, quando su Facebook è nato il gruppo pubblico Io compro su Etsy – Made in Italy, ci siamo iscritte subito. Lo scopo di questo gruppo è quello di promuovere il lavoro di tanti artigiani italiani che, altrimenti, non riuscirebbero a farsi conoscere. Ogni giorno qui vengono pubblicizzate bellissime creazioni, che è possibile visualizzare anche senza bisogno di iscriversi al gruppo. Basterà cliccare sull’inserzione che vi interessa e verrete indirizzati al relativo negozio Etsy, dove potrete leggere tutte le informazioni sul prodotto ed eventualmente anche contattare il venditore.

Ma la cosa che ci ha entusiasmato di più è la possibilità di esprimere una propria specifica richiesta, il cosiddetto ISO (dall’inglese In Search Of, cioè In Cerca Di). Siete alla ricerca di un regalo per la prima Comunione della vostra nipotina? La vostra migliore amica compie quarant’anni e volete donarle qualcosa di veramente unico? Entrate nel gruppo (in questo caso avrete bisogno di iscrivervi) e postate la vostra richiesta; riceverete nei commenti le proposte da tutti i venditori che pensano di avere qualcosa che fa per voi. Deciderete poi voi, senza alcun impegno naturalmente, qual è l’articolo che preferite. A noi sembra davvero geniale!

Allora, speriamo di avervi incuriosito un po’ e vi aspettiamo in questo fantastico gruppo!

A presto,

Ivana & Ale 

 

Un passo dopo l’altro / Step by step

Standard

IMG_20180305_092247_957

Potrà sembrare un traguardo insignificante per chi è abituato a ben altri volumi d’affari, ma per noi che abbiamo cominciato, e lo facciamo tuttora, solo per hobby, le nostre prime QUARANTA vendite su Etsy sono una grandissima soddisfazione!

Grazie a tutti coloro che credono in noi!

It could seem an unimportant goal for the ones who are used to larger amount of business, but for us, who began, and still go on, only as hobbyist, our first FORTY sales on Etsy are a big satisfaction!

Thanks to everyone who trusts us!

Ivana & Ale 

 

gioiellidiale e i social networks / gioiellidiale and the social networks

Standard

Social_gioiellidiale

(English version below)

Il nostro rapporto con i social networks è di odio/amore.

Abbiamo iniziato con il negozio online su Etsy, poi sono arrivati WordPress e Ravelry, infine Instagram ed ora, incredilmente, anche il tanto detestato Facebook…

Chi se lo sarebbe aspettato da due così poco “social” come noi? Eppure…

A questo punto può succedere di tutto, può anche cadere il muro tra le due Coree. E se dovesse succedere, ricordatevi di noi!

Ora non avete più scuse per non seguirci!

 

Our relationship to the social networks is a kind of hate/love.

We started with the online shop on Etsy, then came WordPress and Ravelry, finally Instagram and now, incredibly, also the so much despised Facebook…

Who would have expected it from two not really “social” like us? And yet…

Now everything can happen, also the wall between the two Koreas can fall down. And if this should happen, remember us!

So now you have no more excuses not to follow us!

A presto,

Ivana e Ale

Always in my heart

Standard
bty

David Bowie – Cross Stitch

 

“Look up here, I’m in heaven

I’ve got scars that can’t be seen

I’ve got drama, can’t be stolen

Everybody knows me now”

 

Always in my heart…

(Thanks to Maurizia Galbiati – Milonga Cornici, Milano, for the wonderful frame!)

 

Ivana

Best Nine 2017 su Instagram / Best Nine 2017 on Instagram

Standard

Instagram_Bestnine2017

Ecco i nostri Best Nine del 2017 su Instagram!

Here are our Best Nine 2017 on Instagram!

Se non sei ancora un nostro follower, vieni a sbirciare il nostro profilo , seguici e metti un like alle nostre creazioni! A chi ci segue già va il nostro grazie e l’augurio di Buon 2018!

If you aren’t our follower yet, come and have a look at our account, follow us and like our creations! To all our current followers thanks and happy 2018!

 

Ivana & Ale

Il lavoro più duro del mondo/World’s toughest job

Standard

Dedicato alla nostra mamma e a tutte le mamme.

Dedicated to our Mom and to all Moms.

 

Versione italiana

 

English version

 

L’avrete magari già visto su internet ma è talmente bello e vero…!

Perhaps you already watched it on the internet but it’s so beautiful and true…!

 

Ivana & Ale

Passioni

Standard

Gilles_Villeneuve_1

Ci sono giorni che passano senza lasciare traccia e giorni che ti restano impressi nella memoria anche a distanza di anni. Uno di questi ultimi è, per me, l’8 maggio.

L’8 maggio 1982 avevo quasi quattordici anni, ero una ragazzina come tante altre. Però avevo una passione diversa dalle altre: la Formula 1. La domenica, quando c’erano i Gran Premi, mi piaceva sedermi sul divano accanto a mio papà e guardare le corse. Mi piaceva soprattutto guardare le imprese di un piccolo canadese con la faccia da bambino, che con la sua Ferrari numero 27 volava (letteralmente!) sulla pista, che veniva dal freddo del Quebec ma scaldava i cuori della gente.

Il piccolo canadese si chiamava Gilles Villeneuve ed oggi voglio ricordarlo perchè l’8 maggio 1982, a 32 anni, è volato via per sempre.

Io avevo una passione per Gilles, una passione bruciante, come solo a quattordici anni si può avere per qualcuno che non conosci. Una passione che mi ha fatto piangere per mesi dopo la sua morte e che ancora adesso, dopo trentacinque anni, mi fa commuovere quando guardo una sua foto.

Ho l’impressione che i quattordicenni del terzo millennio (mio figlio compreso) non sappiano più provare passioni come questa e me ne dispiaccio.

Avrei voluto scrivere tante altre cose, ma non ci riesco. Da quell’8 maggio non sono mai più riuscita a parlare di Gilles con serenità e razionalità, ho sempre un nodo alla gola quando penso a lui, che non sarebbe mai diventato campione del mondo (o forse sì?), ma che era già entrato nella leggenda da vivo.

Fino al prossimo 16 luglio allo Spazio Oberdan a  Milano c’è una mostra dedicata a Gilles, che ovviamente non mi perderò. Anzi, se qualcuno di voi l’ha già visitata, aspetto le vostre impressioni! Qui trovate il link con tutte le informazioni.

Non mi aspetto che condividiate la mia passione, ma vi auguro di averne provato una così anche voi una volta nella vita.

Ivana

 

(Foto presa dal web)