Archivi tag: tecnica raku

Leggerezza e riflessi oro

Standard

Continua la presentazione dei gioielli della collezione 2019 “Metallika” e le caratteristiche di questi due ciondoli sono proprio la leggerezza e i meravigliosi riflessi dorati.

Leggerezza perchè, nonostante siano di ceramica, sono particolarmente sottili; li ho realizzati stendendo una lastra d’argilla semirefrattaria fino ad uno spessore di pochi millimetri, gli ho dato una forma leggermente bombata per conferirgli un pò di movimento e li ho poi forati al centro; in aggiunta ho modellato dei cilindretti.

Nella fase di smaltatura ho cercato di far compenetrare le cristalline colorate, viola e verde acqua/turchese, con lo smalto oro raku e il risultato è stato questo mix di colori e riflessi dorati e metallici; i cilindretti invece sono stati smaltati completamente con lo smalto oro.

Completa il tutto un morbido cordoncino scamosciato color sabbia.

Entrambi sono in vendita nel nostro Etsy shop .

Alla prossima!

Ale

Annunci

Riflessi oro

Standard

collana raku bianco e oro

In questa giornata così luminosa non potevo non presentarvi questa collana dai riflessi oro, sempre parte della collezione 2019 “Metallika”.

E’ composta da due ciondoli, uno grande e uno più piccolo agganciati l’uno all’altro.

Li ho realizzati partendo da una lastra d’argilla semirefrattaria che ho steso ad uno spessore non sottilissimo perchè sono poi andata a scavare la parte posteriore dei ciondoli, dopo aver creato una forma irregolare, lasciando un bordo tutto attorno che ho poi “graffiato” per conferirgli più movimento.

I due ciondoli, quindi, anche se apparentemente sembrano spessi, sono in realtà svuotati e risultano perciò più leggeri.

Come colori ho scelto la cristallina trasparente per la parte centrale del ciondolo e lo smalto raku oro per i bordi. Dopo la cottura raku entrambi i ciondoli sono stati avvolti in un turbinio di riflessi dorati che solo questa affascinante tecnica può dare!

Completa il tutto il cordoncino in coda di topo color avorio.

Come tutto il resto della collezione, trovate anche questa collana in vendita nel nostro Etsy shop .

Ale

Arancio e turchese

Standard

ciondoli tondi arancio e turchese

Oggi vi presenterò altre due creazioni della collezione “Metallika”.

Sono due ciondoli rotondi che ho modellato con argilla semirefrattaria; hanno un foro centrale e sono stati smaltati nella parte superiore con cristalline colorate miscelate con cristallina trasparente mentre nella parte inferiore con smalto raku oro/argento che ogni volta assume riflessi imprevedibili.

Come cordoncini ho scelto per il ciondolo turchese una fettuccia di colore molto chiaro, un sabbia tenue mentre per il ciondolo arancione ho unito dei fili di lino a dei fili di seta grezza arancione che richiama il colore della cristallina.

I due ciondoli si infilano dalla testa e non ho usato quindi parti metalliche per la chiusura; sono semplicemente annodati; vanno portati lunghi su un bell’abitino estivo, su una blusa o una camicia ma perchè no, anche su un dolcevita durante l’inverno possono stare benissimo!

Chi ama i colori freddi preferirà quello turchese mentre chi adora tutti i toni del sole non potrà che scegliere quello arancione!

Li trovate in vendita nel nostro Etsy shop

Ale

La teiera raku

Standard

Ciao a tutti da Ale!

Vorrei farvi vedere cosa sono riuscita a realizzare l’anno scorso: la mia prima teiera in ceramica raku! Come vi dicevo in un precedente articolo, non sono un’esperta ceramista, ho imparato a modellare l’argilla poco più di 2 anni fa e prima di allora non avevo mai preso in mano un pezzo di argilla! Così, sotto la guida della mia maestra Sara, mi sono cimentata nella modellazione della teiera, che volevo regalare a mia sorella Simona.

Non è stato semplicissimo …bisogna prima stendere una lastra d’argilla, poi dividerla in 2 “sfoglie” e rivestire con queste 2 semisfere di polistirolo (materiale su cui l’argilla non rimane attaccata!!) e attendere fino a che l’argilla non raggiunga la cosiddetta “durezza cuoio”; dopodichè arriva il momento più delicato, quello di assemblare le 2 semisfere per creare un’unica sfera d’argilla che sarà il corpo della nostra teiera; per unire le 2 parti si usa la barbottina (una sorta di argilla più liquida che fa proprio la funzione di una colla); poi ho tagliato una calottina nella parte superiore, dove poi verrà posizionato il coperchio (da modellare a parte, sempre con la tecnica della “lastra”); ma non è ancora finita!! Con la stessa tecnica bisogna ancora fare il piedino, il beccuccio e il manico! Insomma, un bel lavoro … poi una volta completamente seccata, l’ho rifinita e lisciata ben bene con un foglietto di carta vetrata: ora la teiera è pronta per essere cotta! Ma il lavoro non è ancora finito: arriva il momento di colorarla; io ho scelto la cristallina trasparente, la trovo molto elegante e si adatta bene a qualsiasi tipo di ambiente; e poi arriva il momento più emozionante, quello della cottura raku! Devo dire che la soddisfazione è stata enorme quando ho tolto dal forno la mia teiera; eccola qua!

Qualche tempo dopo ne ho tealizzata un’altra sui toni del verde, quella che vedete nell’ultima foto, che ho poi venduto al mercatino di Natale a Castelletto di Cuggiono lo scorso 20 dicembre; ma la mia preferita rimane sempre la prima che ho modellato!